REVAMPING DI IMPIANTO SU TETTO PIANO

LOCATION: Vicenza
SOGGETTO: impianto industriale da 357 kWp
CARATTERISTICHE: impianto su tetto piano
PROBLEMA: significativa sottoperformance di impianto
INTERVENTO: sostituzione totale dei moduli
RISULTATO: +20% di guadagno

Il problema: un importante calo produttivo.

In seguito ad un significativo calo produttivo dell’impianto Esapro è stata interpellata per capirne le cause e, quindi, porvi rimedio.

Le analisi specialistiche e l’individuazione delle cause dei problemi.

Con l’analisi delle curve I-V sono state evidenziate pattern riconducibili a problemi di delaminazione. Si è pertanto deciso di procedere con l’analisi della Fluorescenza UV al fine di confermare tale problematica.

Oltre a riscontare la presenza di un significativo processo ossidativo interno – segno inequivocabile di delaminazione – si sono potuti osservare frequenti cricche delle celle. L’analisi EL (Elettroluminescenza) ha effettivamente permesso di osservare celle danneggiate e quindi in Hot Spot.

I difetti riscontrati su moduli, oltre a compromettere la resa dell’impianto, ne compromettevano gravemente la sicurezza.
È noto che i fenomeni di delaminazione portano, nel tempo, alla perdita di isolamento e quindi a rischi legati alla folgorazione oltre che di innesco incendi. Pertanto la proprietà ha deciso di sostituire tutti i moduli al fine di mitigare i pericoli per le persone e per le cose.

L’intervento di risoluzione dei problemi.

Sono stati sostituiti i 1600 moduli difettosi con moduli di maggiore efficienza. È stato possibile porre rimedio ad errori di progettazione iniziali potendo risolvere problemi di ombreggiamento e di solidità della struttura con opportuni rinforzi.
Nel suo complesso, tra decommissioning dei moduli, modifica alla struttura e installazione dei nuovi moduli , l’intervento è durato 10 giorni.

I risultati.

Dopo l’intervento, le performance dell’impianto sono state non solo ripristinate, quindi incrementate del 20% rispetto ai valori pre-intervento. Il pay back del costo d’intervento è stato calcolato in 4 anni.

Gallery