REVAMPING MODULI SU IMPIANTO INDUSTRIALE

LOCATION: Padova
SOGGETTO: impianto industriale da 320 kWp
CARATTERISTICHE: impianto su tetti a falda
PROBLEMA: segni evidenti di sovratemperature interne ai moduli e calo delle performance
INTERVENTO: Analisi SolarEye, termografia con drone, Analisi UV-F
RISULTATO: aumento delle performance superiore al 30% per la sezione di intervento

I primi segnali di allarme. 

In occasione della manutenzione periodica sono stati osservati alcuni moduli con segni di sovratemperature interne (ingiallimento del backsheet, segni di bruciature e principi di incendio).

Si è scelto quindi di approfondire l’analisi di tali fenomeni e di eseguire una mappatura completa dei moduli compromessi, al fine di provvedere al ripristino dell’integrità e della produzione dell’impianto.

Il rilievo termografico e l’analisi UV-F notturna.

È stato effettuato un rilievo termografico completo per l’individuazione di eventuali celle rotte, corredato da una analisi UV-F notturna per valutare lo stato delle interconnessioni e delle saldature interne del modulo.
Si è riscontrata una difettosità dei moduli pari a circa il 20% del totale.

L’intervento di efficientamento dell’impianto.

Si è provveduto a sostituire circa 300 moduli con 220 pannelli ad alta efficienza di nuova generazione, andando a rimuovere ogni rischio di innesco di incendio.

Il minor ingombro dei nuovi moduli ha permesso inoltre di sfruttare al massimo le zone con la migliore esposizione, aventi un tilt più elevato e completamente esenti da possibili ombreggiamenti anche temporanei, ottenendo così un secondo ma non meno importante beneficio per la produttività dell’impianto rispetto al progetto originario.

Gallery